Home arrow Tesine arrow Tesine complete arrow Pirandello - Schopenhauer - La prima guerra mondiale - Joyce - Corpo nero e effetto fotoelettrico - Carboidrati
Main menu
Home
News
Invia Materiale
Tesine
Divertimento
Contattaci
Sponsor
Segnalato da:
Pirandello - Schopenhauer - La prima guerra mondiale - Joyce - Corpo nero e effetto fotoelettrico - Carboidrati Stampa
Pirandello - Schopenhauer - La prima guerra mondiale - Joyce - Corpo nero e effetto fotoelettrico - Carboidrati
Tesina vastissima che approfondisce numerosi argomenti:

Luigi Pirandello (1867 - 1936)
Luigi Pirandello Il senso di inquietudine e di smarrimento, di incertezza che caratterizza la letteratura italiana del Primo Novecento, trova la sua espressione artistica e, in certo senso scientifica, nella vasta produzione narrativa e drammatica di Luigi Pirandello, nato ad Agrigento in Sicilia nel 1867, premio Nobel per la letteratura nel 1934 e morto a Roma nel 1936.
L'opera pirandelliana mira a rappresentare la complessità del dramma umano nel suo ritmo biologico ed esistenziale come si evince dalle numerose Novelle (confluite nella raccolta "Novelle per un anno") e da "L'esclusa". Quest'ultima segna, in modo particolare, il distacco dello scrittore dal Verismo alla cui oggettività sostituisce una visione personale della vita ...

Arthur Schopenhauer (1788 - 1861)
Il mondo della rappresentazione come "velo di Maya"
Schopenhauer analizza la contrapposizione tra realtà (volontà) e apparenza (rappresentazione) nella sua più grande opera: "Il mondo come volontà e rappresentazione".
Per Kant il fenomeno è la realtà, l'unica realtà accessibile alla mente umana; e il noumeno è un concetto-limite che serve da promemoria critico per ricordarci i limiti della conoscenza. Per Schopenhauer, invece, il fenomeno è parvenza, illusione, sogno, ovvero ciò che nell'antica sapienza indiana è detto "velo di Maya"; mentre il noumeno è una realtà che si "nasconde" dietro l'ingannevole trama del fenomeno, e che il filosofo ha il compito di "scoprire".
"E' Maya, il velo ingannatore, che avvolge gli occhi dei mortali e fa loro vedere un mondo del quale non può dirsi né che esista, né che non esista; perché ella rassomiglia al sogno, rassomiglia al riflesso del sole sulla sabbia, che il pellegrino da  lontano scambia per acqua ...

La prima guerra mondiale (1914 - 1918)
Le cause politiche
Le cause fondamentali della prima guerra mondiale (1914-1918) furono di carattere politico, economico, militare e socioculturale.
Le cause politiche riguardavano i contrasti fra gli Stati europei ed alcuni problemi presenti al loro interno, e precisamente:
Il desiderio di rivincita dei Francesi rispetto alla grave sconfitta subita dai Tedeschi nel 1870-71
La competizione fra Austria e Russia per il predominio nell'area dei Balcani
Il malcontento delle varie nazionalità presenti all'interno dell'Impero austro-ungarico
La crisi dell'Impero ottomano, acuita dalle guerre balcaniche  del 1912-13
La presenza di due schieramenti di Stati contrapposti: la Triplice Alleanza (Germania, Austria, Italia) e la Triplice Intesa (Gran Bretagna, Francia, Russia) ...

James Joyce (1882 - 1941)
James Joyce was born near Dublin, in 1882. The eldest of ten children, he grew up in a middle-class Catholic family. Uhappy of Irish culture, and especially the stifling role of the Church, he left for Paris, where he briefly studied medicine.
He returned to Dublin for a short period in 1903, when his mother became terminally ill. After his mother's death he left Ireland definitively with Nora Barnacle, who became his lifelong companion. They settled in Trieste, where Joyce found a job teaching English and met Italo Svevo, who became  Joyce's close friend and encouraged him in his work. Joyce and Nora had a son in 1905 and a daughter in 1908 ...

Corpo nero e effetto fotoelettrico
Nel 1870 Maxwell sintetizza le leggi dell'elettromagnetismo nelle 4 equazioni e riesce a dimostrare l'esistenza delle onde elettromagnetiche.
La fisica classica può dirsi completamente nota. Rimangono alcuni fenomeni inspiegabili. I più importanti sono:
1)effetto fotoelettrico
2)corpo nero.
La soluzione di tali problemi darà inizio alla fisica moderna ...

Carboidrati
I principali carboidrati di interesse alimentare possono essere distinti, in base alla struttura chimica, in semplici e complessi. I carboidrati semplici, comunemente detti zuccheri, comprendono i monosaccaridi, quali il glucosio ed il fruttosio, e i disaccaridi, quali il saccarosio, il maltosio ed il lattosio. Gli zuccheri sono presenti naturalmente negli alimenti primari o, in forma raffinata, utilizzati come tali (saccarosio) o incorporati in alimenti e bevande (saccarosio, sciroppo di glucosio a contenuto variabile di fruttosio) per aumentarne la gradevolezza grazie al loro gusto dolce. I carboidrati complessi, o polisaccaridi, comprendono l'amido e la fibra alimentare. L'amido è costituito da polimeri di glucosio lineari (amilosio) e ramificati (amilopectina) in proporzioni variabili. L'amido è, nella dieta del soggetto adulto sano, la principale fonte di carboidrati disponibili all'assorbimento ed utilizzabili dal metabolismo cellulare. Una percentuale di amido variabile, ma comunque generalmente limitata, può non essere assimilata, e viene definita Amido Resistente ...

Scarica la tesina Pirandello - Schopenhauer - La prima guerra mondiale - Joyce - Corpo nero e effetto fotoelettrico - Carboidrati