Home arrow Tesine arrow Tesine complete arrow La Danza - Madre di tutte le arti
Main menu
Home
News
Invia Materiale
Tesine
Divertimento
Contattaci
Sponsor
Segnalato da:
La Danza - Madre di tutte le arti Stampa
La Danza - Madre di tutte le arti
"La prima volta che ho danzato è stato nell'utero di mia madre". Così scrisse Isadora Duncan, una delle madri della modern dance nella sua autobiografia, senza distaccarsi troppo dalla realtà, visto che recenti studi affermano che il bambino, all'interno dell'utero materno, si muove seguendo il ritmo scandito dal battito cardiaco della madre. Ma non servono studi scientifici per capire che la danza è un qualcosa di istintivo, che scorre nelle vene di ogni essere umano dalle sue origini fino ai giorni nostri da prima di nascere fino alla morte.
   Danze religiose e propiziatorie, danze belliche e erotiche fino ad arrivare ai balli di corte e ai balletti, il movimento del corpo a ritmo di musica accompagna l'uomo da decine di migliaia di anni.
La danza conferma la sua importanza vitale all'interno della vita dell'uomo diventando parte integrante di riti religiosi, argomento di speculazioni filosofiche, "musa ispiratrice" di musicisti, scultori e pittori.
Danza come linguaggio, danza come movimento, danza come leggerezza ed elevazione verso Dio o come ritorno alla terra, la danza è tutto ciò, è libertà, è unione intrinseca di passioni, di energia vitale, di mente, anima e corpo.
   La danza nasce insieme all'uomo e lo ha accompagnato durante tutta la sua esistenza dalla caccia ai mammut, dove si ballava per festeggiare l'uccisione della selvaggina, alle danze egizie, eseguite durante le festività; diventa strumento per fondersi con dio durante i riti orfici e dionisiaci dell'antica Grecia ma anche attività di svago per quanto riguarda i romani; demonizzata dalla Chiesa trova il suo sviluppo nelle festività pagane (come il Carnevale) fino a diffondersi nelle corti. Proprio nella corte del re di Francia Luigi XIV nacque il balletto classico e poco tempo dopo, grazie alla "Sylphide" di Maria Taglioni, nasceva anche l'ideale romantico di ballerina eterea che danza sulle punte, quasi per sfidare la forza di gravità.
 Il balletto romantico, esasperato nell'Europa di fine '800, viene con non poche difficoltà rinnovato, e al tempo stesso rovesciato, nel '900, secolo definito da Bejart "il secolo della danza" ...

Scarica la tesina La Danza - Madre di tutte le arti